Perché diventare proprietario in Lussemburgo

Quando ti trasferisci in un nuovo paese, affittare la tua nuova casa è spesso la scelta più ovvia. Tuttavia, anche se stai pensando di espatriare in Lussemburgo solo per pochi anni, ci sono alcuni elementi che dovrebbero incoraggiarti a diventare proprietario.
Prima di tutto, sapevi che oltre il 67% dei residenti in Lussemburgo possiede la propria casa? Perché una tale percentuale quando i prezzi degli immobili sono alti? Qui spieghiamo perché.

Vantaggiosa tassazione immobiliare

In primo luogo, la tassazione relativa alla proprietà della residenza principale è favorevole in Lussemburgo.

I costi di transazione sono limitati

In Lussemburgo, quando si acquista una proprietà immobiliare, gli atti notarili sono soggetti a commissioni pari al 7% del prezzo dell’immobile, comprese le spese di registrazione del 6% e le spese di trascrizione dell’1%.

Al fine di promuovere l’acquisizione di proprietà immobiliari su base personale, questi costi sono ridotti a 100 € (Bëllegen Akt) per il primo acquisto della residenza principale in Lussemburgo fino a 285.714 € per una persona singola o 571.428 € per una coppia. Questo rappresenta quindi a regalo fiscale fino a 20.000 euro a persona o 40.000 euro per una coppia, a condizione che tu stesso vivi più di 2 anni nella tua nuova residenza. Ma nulla ti impedisce di affittare questa proprietà oltre questi 2 anni, senza che questo favore fiscale venga messo in discussione.

Il spese notarili sono anche relativamente limitati nel trasferimento di proprietà.

L’imposta sulla proprietà è quasi inesistente in Lussemburgo

In confronto ad alcuni paesi vicini, le tasse sugli immobili sono estremamente basse in Lussemburgo (meno di 100 euro all’anno). La proprietà in Lussemburgo non genera un carico fiscale significativo che potrebbe giustificare la preferenza per l’affitto della tua residenza principale.

La plusvalenza immobiliare non è imponibile sulla residenza principale

Come nella maggior parte dei paesi, la potenziale plusvalenza realizzata sulla rivendita della sua residenza principale è esentasse, indipendentemente dall’importo.

Gli interessi sui mutui ipotecari sono deducibili dalle tasse

Una coppia può beneficiare fino a 10.000 euro di interessi sul prestito deducibili (+ 2.000 euro a figlio) annui sull’acquisto di un immobile, qualunque sia la destinazione. La deducibilità degli interessi ipotecari rende quindi il il costo di prestito immobiliare molto interessante in relazione al costo del noleggio.

Sulla base di questi elementi ci sembra quindi importante considera la questione dell’acquisto della tua residenza principale, non appena sai che rimarrai in Lussemburgo per più di 2 anni!

Per calcolare da quanti anni è più interessante acquistare che affittare in base alla propria situazione personale, ci sono strumenti di calcolo come sul sito nexvia.lu.

Investire in immobili in Lussemburgo, un investimento ad alto potenziale

Secondo, il Mercato immobiliare lussemburghese rappresenta un investimento ad alto potenziale e resiliente alle crisi. I suoi fondamenti sono davvero solidi.

  • Un’economia prospera in Europa
    Con una previsione di aumento del PIL del 4% all’anno (fonte World Bank), lo sviluppo economico del Lussemburgo supera le previsioni dei paesi vicini.
  • Un aumento costante della popolazione
    Con una crescita annua del 2,2% (fonte World Bank), aumento della popolazione residente in Lussemburgo genera una domanda immobiliare sempre maggiore.
  • Troppe poche nuove costruzioni
    Il deficit annuo di alloggi aggiuntivi è stimato a 3.000 in base al numero di nuovi alloggi completati (fonte STATEC).
  • Un mercato che ha dimostrato la sua resilienza in caso di crisi
    I prezzi sono stati poco colpiti dalla crisi finanziaria del 2008 (calo dell’1% nel 2009 seguito da un aumento continuo di circa il 5% all’anno dal 2010).

Sei pronto a investire? Ecco gli intermediari chi può aiutarti a trovare la proprietà dei tuoi sogni, in nuovo o vecchio.

Non dimenticare di leggere i nostri consigli per preparare le tue visite alla struttura.

L’unico punto che dovrebbe farti scegliere di affittare prima di acquistare la residenza principale è la necessità di conoscere meglio il Lussemburgo. Per sapere in quale Comune lussemburghese o distretto del Lussemburgo per stabilirsi, consultare la nostra breve guida a distretti della città di Lussemburgo. Dovrebbe già aiutarti a fare il punto sui quartieri in base alle tue aspettative e al tuo stile di vita.

Crowdfunding in Lussemburgo

Principio di crowinvesting o crowdfunding

Sempre più piattaforme di crowdinvesting su Internet propongono investimenti partecipativi in start-up o investimenti immobiliari per consentire ad imprenditori o promotori immobiliari di realizzare il proprio progetto, in assenza di un capitale di inizio sufficiente. In cambio, gli investitori ricevono una partecipazione nella società finanziata, ma senza necessariamente ottenere il diritto di vigilare sulla gestione della società stessa.

Oggi, questo principio è valido anche in Lussemburgo, tra l’altro nel settore immobiliare dove gli investitori possono effettuare investimenti in progetti di sviluppo immobiliare.

Questo sistema di crowdinvesting è destinato a persone interessate a investire in progetti immobiliari e che desiderano in questi progetti. Il biglietto d’ingresso è determinato in base ai progetti e durante l’investimento deve essere presa in considerazione la redditività media annua del progetto.

Diversi progetti di promotori riconosciuti sul mercato lussemburghese vengono studiate da queste piattaforme per scegliere residenze di qualità che verranno offerte ai potenziali investitori.

Il mercato immobiliare accessibile a tutti

Il mercato immobiliare lussemburghese offre possibilità finora inutilizzate e non accessibili al grande pubblico.

Riducendo il ticket di investimento, permettiamo a chiunque di diversificare il proprio portafoglio di investimenti e beneficiare del lavoro di qualità svolto dai nostri promotori partner. Puntiamo a stabilire una presenza a lungo termine in Lussemburgo nel settore immobiliare, dopo il nostro lancio ufficiale in Svizzera nel 2015, dove abbiamo svolto diversi eventi di raccolta fondi. »- spiega Johan Poor, Vicepresidente di Bee Invested ora con sede in Lussemburgo e responsabile di un progetto di investimento partecipativo a Pontpierre.

In base a un principio equivalente, la città di Lussemburgo ha quindi avviato 2 progetti di edilizia partecipativa a Bonnevoie da 5 a 6 unità abitative ea Belair da 8 a 9 unità abitative. Queste unità abitative partecipate consentono così di abbattere i costi e consentono alle persone riunite di partecipare più attivamente alle decisioni prese nelle varie fasi di progettazione, progettazione e costruzione. Inoltre, sin dall’inizio, questo sistema induce una maggiore solidarietà tra i futuri abitanti e legami più duraturi. Potrebbe essere questa una delle chiavi per “Vivere insieme”?

Scopri di più sugli alloggi in Lussemburgo