Perché diventare proprietario di una casa in Lussemburgo

Oggi, più del 70% dei lussemburghesi è proprietario della propria casa. Questo tasso è superiore alla media europea. Perché c’è una tale mania per la proprietà quando i prezzi degli immobili sono alti? Qui vi spieghiamo perché.

Quando ci si trasferisce in un nuovo paese, affittare la nuova casa è la scelta più ovvia all’inizio. Tuttavia, se hai intenzione di trasferirti in Lussemburgo per qualche anno, ci sono alcuni fattori che dovrebbero incoraggiarti a diventare proprietario di una casa non appena arrivi, o abbastanza rapidamente.

Tassazione vantaggiosa delle proprietà nel Lussemburgo

Una delle prime ragioni per comprare la propria casa è che la tassazione della proprietà della residenza principale è favorevole in Lussemburgo.

Spese notarili limitate per l’acquisto della residenza principale

Quando si acquista una proprietà, gli acquirenti devono pagare le spese notarili quando firmano l’atto di acquisto presso il notaio. Questi costi, conosciuti come tasse di registrazione, ammontano al 7% del prezzo dell’immobile, di cui il 6% sono tasse di registrazione e l’1% di trascrizione.

Per incoraggiare l’acquisto di una residenzaprincipale, il Bëllegen Akt e poi il Pacte Logement riducono questi 100 di tassa di registrazione per il primo acquisto di una residenza principale in Lussemburgo . Questa riduzione d’imposta si applica ad un massimo di 285.714 euro per una persona sola o 571.428 euro per una coppia. Questo rappresenta un credito d’imposta fino a 20.000 euro a testa o 40.000 euro per una coppia. La condizione per ottenere questo regalo fiscale è che lei viva personalmente nella sua nuova casa per più di 2 anni. Se lascia l’alloggio prima dei 2 anni richiesti, sarà obbligato a restituire il denaro. Tuttavia, nulla vi impedisce di affittare l’immobile oltre questi due anni, senza che questo vantaggio fiscale sia messo in discussione.

Gli onorari del notaio sono anche relativamente limitati sul trasferimento di proprietà. Vedi costi di acquisizione della proprietà.

IVA ridotta per la residenza principale

Nel caso di lavori di costruzione o ristrutturazione di un’abitazione destinata a residenza principale, il governo lussemburghese offre un’aliquota IVA super-ridotta del 3% invece del 17%. Tuttavia, questa agevolazione fiscale non può superare i 50.000 euro per abitazione. Una richiesta preventiva deve essere fatta al comune dove si trova l’alloggio.

Qualsiasi acquirente di una nuova casa da usare come residenza primaria potrà beneficiare di questa aliquota IVA ridotta.

Quasi nessuna tassa sulla proprietà in Lussemburgo

Rispetto ad alcuni paesi vicini, le tasse sulla proprietà sono basse in Lussemburgo. Possedere una casa in Lussemburgo non genera un carico fiscale significativo.

L’imposta sulla proprietà è una tassa riscossa suL’importo della tassa pagata dal comune è calcolato sulle proprietà costruite e non costruite. L’aliquota è determinata da ogni comune e viene applicata sulla base del valore unitario di ogni proprietà, sia che si tratti di una residenza principale, di una proprietà in affitto o di un terreno non sviluppato. Il valore unitario è specificato al proprietario attraverso un bollettino inviato dalla Divisione di valutazione degli immobili.

La tassa di proprietà è pagabile annualmente e varia da poche decine a un centinaio di euro a seconda della proprietà e del comune.

Esenzione dall’imposta sulle plusvalenze sulla residenza principale

In Lussemburgo, la potenziale plusvalenza realizzata sulla rivendita della propria residenza principale è in linea di principio esente da imposte.

Una proprietà che è occupata dal proprietario al momento della vendita è considerata una residenza principale. La proprietà deve

  • sono stati occupati dall’acquisizione
  • o occupato durante i 5 anni precedenti la vendita
  • o essere venduto per motivi imperativi di famiglia o di affari.

In tutti i casi, la vendita deve avvenire entro il 31 dicembre successivo all’anno del trasferimento.

Se la casa venduta non è occupata al momento della vendita, le 3 condizioni seguenti devono essere soddisfatte per beneficiare dell’esenzione dall’imposta sulle plusvalenze:

  • aver occupato l’abitazione immediatamente dopo l’acquisto
  • e non essere proprietario di un’altra abitazione come una seconda casa o un pied-à-terre
  • e la vendita deve essere per impellenti ragioni d’affari o familiari.

Va notato che la residenza principale in Lussemburgo può essere diversa da un domicilio fiscale all’estero.

Deduzione delle spese per ottenere una proprietà

Le spese per ottenere un edificio in costruzione, ristrutturazione o completato ma non occupato possono essere dedotte nella dichiarazione dei redditi se sono state pagate prima che l’abitazione fosse occupata.

Questi includono i costi di apertura di un’ipoteca (atto di prestito, tasse ipotecarie, tasse di applicazione, spese di interesse), tassa di proprietà.

Per un residente, può trattarsi di una proprietà situata in Lussemburgo o all’estero. Quando la proprietà è occupata, potrà continuare a dedurre l’interesse sul prestito, anche nel caso della sua residenza principale.

Un non residente deve prima presentare una dichiarazione dei redditi in Lussemburgo, il che implica che ha un reddito imponibile in Lussemburgo. Questo schema può essere interessante per i lavoratori frontalieri.

Una coppia può beneficiare fino a 10.000 euro di interessi di prestito deducibili (+ 2.000 euro per figlio) all’anno per l’acquisto di un immobile, indipendentemente dalla sua destinazione.

Sulla base di questi elementi, ci sembra importanteconsiderare la questione dell’acquisto della vostra residenza principale, non appena sapete che resterete in Lussemburgo per più di 2 anni!

Quali sono i costi immobiliari da prevedere quando si acquista un immobile?

Investire nel settore immobiliare in Lussemburgo

Un investimento con un grande potenziale

Oltre alle ragioni finanziarie, il Ilmercato immobiliare lussemburghese rappresenta un investimento ad alto potenziale e resistente alla crisi. I fondamentali del mercato lussemburghese sono effettivamente solidi.

  • IlLussemburgo ha un’economia fiorente all’interno dell’Europa
    Il Lussemburgo è tornato nel 2022 a una crescita simile a quella registrata prima della crisi di Covid. Con una previsione di crescita del PIL tra il 3 e il 4% per i prossimi anni, lo sviluppo economico del Lussemburgo supera le previsioni dei suoi vicini.
  • Un aumento costante della popolazione
    Con una crescita costante e una popolazione di più di 300.000 abitanti entro il 2050, l’aumento della popolazione in Lussemburgo genera una domanda sempre maggiore di immobili e una reale pressione sul mercato immobiliare.
  • Troppi pochi nuovi edifici
    Il deficit annuale di alloggi aggiuntivi è stimato a 3.000 sulla base del numero di nuovi completamenti abitativi (fonte STATEC). Il mercato rimane stretto nonostante il numero crescente di nuovi edifici.
  • Un mercato che ha dimostrato la sua resilienza in caso di crisi
    I prezzi sono stati poco toccati dalla crisi finanziaria del 2008. I prezzi sono scesi solo dell’1% nel 2009 e poi sono aumentati continuamente di circa il 5% all’anno dal 2010 in poi. C’è stato un aumento dei prezzi del +10% dal 2020.

Acquisto di proprietà in Lussemburgo

La tendenza del mercato dell’acquisto di immobili segue quella del mercato dell’affitto. Il prezzo al m² è in costante aumento. I prezzi delle piccole aree stanno crescendo più velocemente a causa degli investitori che sono fortemente attratti dalle prospettive di rendimento degli immobili. Dopo un aumento spettacolare del mercato delle nuove costruzioni, è ora il mercato delle vecchie costruzioni ad essere spinto verso l’alto.

Il quadro giuridico lussemburghese offre molti vantaggi (vedi sopra): indennità di credito d’imposta sugli atti notarili, bassa imposta sulla proprietà, bassa imposta sulle plusvalenze, spese ipotecarie deducibili, ecc.

Sebbene molto vivace, il Mercato immobiliare lussemburghese non è meno complesso. Considerare un investimento immobiliare richiede una buona conoscenza delle condizioni locali. Ti consigliamo di passare attraverso un’agenzia immobiliare quando cerchi un alloggio. Saranno in grado di spiegarti il mercato in modo più preciso e di fornirti la loro esperienza sul mercato residenziale lussemburghese.

La fiducia nel mercato immobiliare lussemburghese è stata stabilita da diversi anni grazie a una situazione economica favorevole e alla crescente attrattiva per gli stranieri.

Nel Lussemburgo, le spese di agenzia relative alla vendita di una proprietà sono a carico del venditore. Sono limitati al 3% del prezzo di vendita.

Affittare in attesa di trovare la casa dei tuoi sogni

L’unico punto che dovrebbe farvi La ragione principale per scegliere l’affitto prima di acquistare la residenza principale è la necessità di conoscere meglio il Lussemburgo. Per scoprire in quale Se vuoi stabilirti in una dellecittà o quartieri delLussemburgo, consulta la nostra breve guida quartieri della città di Lussemburgo. Dovrebbe già aiutarvi a decidere quali quartieri si adattano alle vostre aspettative e al vostro stile di vita.

In Lussemburgo, il mercato degli affitti è piuttosto piccolo. L’aumento degli affitti segue l’aumento generale del mercato immobiliare. Questa media è principalmente influenzata dalla crescita impetuosa dei prezzi degli affitti nella città di Lussemburgo ea Esch-sur-Alzette. Queste due città, le due più grandi del paese, rappresentano da sole la metà dell’offerta di immobili in affitto nel Granducato.

Tuttavia, questo aumento di prezzo nasconde le disparità. Negli ultimi anni, gli esperti immobiliari hanno sottolineato che più piccola è la dimensione della proprietà, più veloce è la crescita dei prezzi di affitto. Questa osservazione va di pari passo con l’evoluzione della domanda. Il Lussemburgo accoglie sempre più studenti, tirocinanti e giovani lavoratori che inizialmente cercano di affittare un monolocale o un piccolo appartamento prima di considerare l’acquisto di un immobile. I prezzi dei grandi appartamenti o delle case sono rimasti stabili negli ultimi anni, ma sono ancora molto alti. Sempre più famiglie si trasferiscono fuori dalla capitale in zone tranquille e verdi.

In Lussemburgo, le spese di agenzia sono a carico dell’inquilino e generalmente ammontano a un mese di affitto.

Scopri di più sull’affitto in Lussemburgo

Finanziamento partecipativo in Lussemburgo

Principio del crowdinvesting

Sempre più spesso, le piattaforme di crowdinvesting su internet offrono investimenti partecipativi in start-up o investimenti immobiliari. Questo permette agli imprenditori o ai promotori immobiliari di realizzare il loro progetto d’investimento senza un capitale iniziale sufficiente. In cambio, gli investitori ricevono una quota della società finanziata, ma senza necessariamente ottenere voce in capitolo nella gestione della società.

Oggi, questo principio è valido anche nel settore immobiliare lussemburghese. Gli investitori possono fare investimenti in progetti di sviluppo immobiliare.

Questo sistema di crowdinvesting è destinato alle persone che sono interessate a investire in progetti immobiliari e che desiderano investire in questi progetti. La quota di iscrizione è determinata in base al progetto. La redditività media annuale del progetto dovrebbe essere presa in considerazione quando si fa l’investimento.

Il mercato immobiliare accessibile a tutti

Il mercato immobiliare lussemburghese offre opportunità finora non sfruttate e non accessibili al grande pubblico. La riduzione del ticket di investimento attraverso il crowdfunding permette a tutti di diversificare il proprio portafoglio di investimenti .

Vengono anche lanciati regolarmente nuovi progetti di edilizia partecipativa. La città di Lussemburgo ha lanciato due progetti di alloggi partecipativi a Bonnevoie per 5-6 abitazioni e a Belair per 8-9 abitazioni. Queste unità abitative partecipative riducono i costi e permettono alle persone di partecipare più attivamente alle decisioni prese nelle varie fasi di pianificazione, progettazione e costruzione. Inoltre, fin dall’inizio, questo sistema porta a una maggiore solidarietà tra i futuri abitanti e a legami più durevoli. Potrebbe essere questa una delle chiavi per “vivere insieme”?

Maggiori informazioni sugli alloggi in Lussemburgo