Mobilità dolce e trasporto non inquinante

Mobilità dolce Lussemburgo|Mobilità dolce: in bicicletta in Lussemburgo|Mobilità dolce Lussemburgo

Mobilità dolce, eco-mobilità, mobilità sostenibile... Dietro questi termini si nascondono modalità di trasporto meno inquinanti per il pianeta e più eco-responsabili. Veicoli ibridi o elettrici, uso della bicicletta o di altri mezzi di trasporto non inquinanti: qual è la posizione del Lussemburgo su questo tema? Quali misure sono in atto per sostenere la transizione ecologica del sistema di trasporto lussemburghese?

Avete intenzione di trasferirvi in Lussemburgo o siete appena arrivati? Potrete constatare di persona l'importanza che il Lussemburgo attribuisce alla mobilità dolce. Perché non cimentarsi in una mobilità sostenibile, soprattutto se le misure messe in atto sono così interessanti? Per saperne di più, cliccate qui.

Trasporto pubblico eco-responsabile in Lussemburgo

La chiave per lo sviluppo della regione

Con una popolazione in costante crescita a causa del gran numero di espatriati e pendolari transfrontalieri, i trasporti in Lussemburgo sono al centro del dibattito politico. La sfida non è solo quella di sviluppare la regione in modo da facilitare gli spostamenti di residenti e visitatori, ma soprattutto quella di sviluppare trasporti più rispettosi dell'ambiente.

Trasporto pubblico gratuito

La gratuità dei trasporti pubblici in Lussemburgo contribuisce in modo significativo a un comportamento di viaggio più responsabile all'interno del Paese. I residenti preferiscono ampiamente questa modalità di trasporto quando possono.

Sviluppo di autobus e treni elettrici

Inoltre, dal 2007, tutti i treni passeggeri CFL sono alimentati da energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili. Ora funzionano a zero emissioni di CO2.

Da parte sua, il Comune di Lussemburgo sta investendo massicciamente negli autobus elettrici. L'obiettivo è quello di raggiungere rapidamente una flotta di autobus elettrici pari al 30%.

Nuove linee della rete tranviaria

Il tram e il Piano di Mobilità 2035 stanno facendo molto per promuovere gli spostamenti sostenibili sviluppando la rete di trasporto pubblico tranviario. Attualmente il tram trasporta quasi 80.000 passeggeri al giorno sulla tratta tra LuxExpo e Bonnevoie.

Eliminazione graduale dei veicoli termici in Lussemburgo e nell'UE

Oggi il Lussemburgo adotta sempre più un approccio eco-responsabile, con un numero crescente di veicoli elettrici e ibridi.
Come nel resto dell'Unione Europea, dal 2035 tutte le nuove auto (esclusi i veicoli rari) dovranno essere elettriche.

Incentivi governativi per i veicoli elettrici

Nel frattempo, il Lussemburgo sta attuando misure per incoraggiare il trasporto elettrico, con incentivi elettrici per i veicoli privati.

Aumento degli incentivi per le auto elettriche

Nell'ambito della spinta verso la mobilità sostenibile, il governo offre contributi tra i 500 e i 5.000 euro per l'acquisto di un veicolo elettrico o ibrido. A determinate condizioni, il contributo può arrivare a 8.000 euro.

Anche chi ha un contratto di noleggio o di leasing può usufruire di incentivi per l'acquisto di un veicolo elettrico.

Acquistare un veicolo elettrico in Lussemburgo con il premio "Clever fueren

La sovvenzione governativa "Clever fueren", erogata sotto forma di bonus, è disponibile per gli acquirenti di nuovi veicoli elettrici. L'obiettivo è quello di promuovere una mobilità più eco-responsabile in Lussemburgo. Rinnovato regolarmente, questo sussidio dimostra la volontà del governo lussemburghese di continuare a promuovere una mobilità sempre più sostenibile.

In un momento in cui i prezzi del carburante sono alle stelle in Lussemburgo e altrove, questo aiuto finanziario è stato ampiamente apprezzato dai residenti. Nell'ambito della misura "Clever fueren" sono già stati erogati quasi 43 milioni di euro. Il 60% è andato agli acquirenti di auto elettriche. Anche gli acquirenti di biciclette nuove possono beneficiarne!

Possono beneficiarne tutte le persone fisiche o giuridiche, a condizione che il veicolo acquistato sia immatricolato in Lussemburgo. Il regime si applica anche ai possessori di un veicolo in leasing o a noleggio. L'unica condizione è che la società finanziaria proprietaria del veicolo rinunci al premio.

Bonus elettrico fino a 8.000 euro in Lussemburgo

Questa sovvenzione, fino a 8.000 euro, è destinata all'acquisto di un nuovo veicolo elettrico:

  • un'auto o un furgone 100% elettrico, che non superi i 18 kwh per 100 km,
  • un'auto elettrica, non superiore a 20 kWh per 100 km, con una potenza massima di propulsione inferiore o uguale a 150 kilowatt,
  • un'auto puramente elettrica per famiglie numerose, con 7-9 posti a sedere
  • un furgone elettrico puro
  • o un'auto a celle a combustibile a idrogeno.

Il veicolo deve essere messo in circolazione entro la fine del 2024 e ci si deve impegnare a tenere il veicolo elettrico per un minimo di 12 mesi.

Volete acquistare un'auto nuova? Venite all'Autofestival e approfittate di condizioni eccezionali per l'acquisto di un nuovo veicolo.

Fino a 1.000 euro per un veicolo 100% elettrico a due o quattro ruote

Gli acquirenti di moto, scooter e altri quadricicli 100% elettrici possono beneficiare di un bonus fino a 1.000 euro (50% del prezzo di acquisto, IVA esclusa).

Fino a 600 euro per l'acquisto di una bicicletta

Se acquistate una bicicletta o una bici elettrica, potete richiedere un bonus fino a 600 euro.

Punti di ricarica per veicoli elettrici in Lussemburgo

Sviluppo delle reti Chargy e SuperChargy per i veicoli elettrici

Per sostenere lo sviluppo delle auto elettriche, il Lussemburgo sta costruendo una vasta rete di punti di ricarica, anche sulle autostrade.

Ad oggi, nel Paese sono in funzione più di 700 punti di ricarica Chargy e SuperChargy per veicoli elettrici. L'obiettivo è quello di avere una rete di 1.600 siti per tutti i tipi di veicoli elettrici.

Ogni comune del Lussemburgo è ora dotato di stazioni di ricarica pubbliche Chargy per promuovere l'elettromobilità. Anche i parcheggi, compresi quelli gratuiti P+R, sono dotati di punti di ricarica elettrica per i veicoli.

Dopo aver firmato un contratto con un fornitore di servizi di ricarica, gli utenti hanno accesso ai terminali tramite la carta Chargy e il sito chargy.lu. Possono quindi pagare presso i terminali utilizzando una smart card multifunzione Chargy mKaart o una carta bancaria.

Il sito web chargy.lu offre una serie di servizi, tra cui la localizzazione e/o la prenotazione di punti di ricarica.

Punti di ricarica privati per veicoli elettrici in Lussemburgo

Le persone che desiderano dotare la propria abitazione di un punto di ricarica privato possono inoltre beneficiare di un incentivo finanziario fino al 50% dell'investimento.

Per poterne usufruire, devono presentare domanda entro e non oltre 12 mesi dall'ultima fattura emessa in relazione all'investimento. Per saperne di più, visitate il sito Guichet.lu.

Siete pronti a fare la vostra parte per il pianeta? Potete anche viaggiare in modo eco-responsabile con il car sharing e il car pooling. Cliccate qui per saperne di più.

Pensare al pianeta: andare al lavoro in bicicletta in Lussemburgo

Bike sharing

Sempre più città del Lussemburgo mettono a disposizione biciclette self-service secondo il principio del "bike-sharing". Gli utenti possono prendere in prestito le biciclette per effettuare gli spostamenti urbani in piena libertà. A pagamento, gli utenti prendono in prestito una bicicletta da una stazione designata. Possono poi restituirla a un'altra stazione a loro piacimento.

Bike-sharing a Lussemburgo con Vél'oh

A Città del Lussemburgo, Vél'oh offre biciclette self-service 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ciò significa che gli utenti possono spostarsi nella capitale in modo semplice e flessibile. Le stazioni di Vél'oh sono dislocate in tutta la città, in prossimità di aree commerciali, luoghi popolari e zone di trasporto pubblico. Oggi più di 1.000 biciclette attendono gli utenti in oltre cento stazioni situate nella città di Lussemburgo e nei comuni circostanti.

Il sistema di bike sharing Vel'oh funziona esclusivamente su abbonamento. Per brevi periodi fino a una settimana, gli utenti possono sottoscrivere un abbonamento direttamente al terminale Vél'oh. Per gli abbonamenti a lungo termine, è necessario registrarsi in anticipo online sul sito di Vel'oh, con un deposito e un addebito diretto sul proprio conto bancario.

La prima mezz'ora di ogni viaggio è gratuita. Dopo i primi 30 minuti, il servizio diventa a pagamento (1 €/ora e 5 € al massimo per la giornata).

Le stazioni Véloh sono ora dotate di biciclette elettriche. La città di Lussemburgo è la prima città europea ad essere dotata di biciclette elettriche. Ciò è particolarmente apprezzato durante le salite da Pfaffenthal o Grund.

Nel 2021 sono stati effettuati più di 800.000 noleggi Vel'Oh. Ciò rappresenta un aumento del 400% dall'introduzione del servizio nel 2018. A febbraio 2022, quasi 21.000 abbonati a lungo termine utilizzavano Vel'oh per i loro spostamenti quotidiani.

Noleggio biciclette presso Vélo en ville

Se volete noleggiare biciclette di diversi tipi e dimensioni, andate da Vélo en ville nel quartiere Grund. Le biciclette possono essere noleggiate a giornata, nel weekend o a settimana. I gruppi di almeno 4 persone, i bambini e i giovani sotto i 26 anni possono usufruire di uno sconto del 20% sul noleggio delle biciclette.

Sempre più città lussemburghesi si stanno dotando di servizi di biciclette a richiesta. Potete trovare tutte le informazioni necessarie sul portale dei trasporti del Lussemburgo.

Mbox, parcheggio bici sicuro con mKaart

MBox offre spazi sicuri per proteggere le biciclette dagli atti di vandalismo. Troverete le gabbie per biciclette"Mbox" vicino a molte stazioni ferroviarie del Lussemburgo.

Gli utenti possono accedere a questi parcheggi per biciclette con la tessera di trasporto mKaart. Come una carta di credito, la mKaart può essere utilizzata per caricare elettronicamente i biglietti, validi per tutta la rete di trasporto pubblico del Lussemburgo.

L'mKaart può anche essere utilizzato per accedere ai punti di ricarica pubblici per le auto elettriche.

Oltre 650 km di piste ciclabili in Lussemburgo

Oggi, 660 chilometri di piste ciclabili attraversano il territorio nazionale del Lussemburgo . Consultate il geoportale per trovare le piste ciclabili che vi condurranno in un tour bucolico del Lussemburgo.

Le autorità locali sono sempre più impegnate a migliorare le piste ciclabili nelle loro aree urbane.

Priorità alle biciclette in alcune strade della capitale lussemburghese

Alcune strade della capitale hanno ora la priorità per i ciclisti. Identificate formalmente da segnaletica orizzontale e verticale, queste strade danno la precedenza ai ciclisti. I ciclisti possono utilizzare l'intera larghezza della corsia. Gli automobilisti devono aspettare e non possono sorpassare le biciclette.
Queste zone ciclabili si trovano nei quartieri Bonnevoie, Gare, Belair, Pfaffenthal e Pülvermühl. Siamo certi che questi percorsi prioritari per le biciclette saranno sviluppati nel prossimo futuro per promuovere e facilitare l'uso della bicicletta nelle aree urbane.

Queste strade sono sempre più dotate di strutture speciali per promuovere la sicurezza delle biciclette. Agli incroci sono presenti marciapiedi continui o di attraversamento per un maggiore comfort. I semafori speciali sono dedicati alle biciclette. Le corsie ciclabili sono limitate a 30 km/h e i ciclisti non possono essere sorpassati. Queste strade sono identificate da un'ampia striscia colorata.

Regole di comportamento per i ciclisti in Lussemburgo

In Lussemburgo, per i bambini di età inferiore ai 12 anni è obbligatorio indossare il casco da ciclista. Un consiglio: ricordatevi di indossare il casco, anche se avete più di 12 anni, e assicuratevi di allacciarlo correttamente! Lo sapevate? Indossare il casco riduce il rischio di lesioni alla testa del 75% e il rischio di danni cerebrali dell'85%.

È vietato l'uso di cuffie (MP3, telefono cellulare, ecc.) quando si pedala.

L'uso della bicicletta sul marciapiede è consentito ai bambini fino a 12 anni. Possono essere accompagnati da un adulto.

Il cartello con il simbolo della bicicletta accompagnato da "Excepted Frei" indica la possibilità di utilizzare strade a senso unico o la corsia degli autobus.

Infine, controllate che la vostra bicicletta sia equipaggiata secondo i requisiti di legge. Deve avere un campanello, 2 freni, anteriore e posteriore, una luce gialla o bianca all'anteriore, un catarifrangente rosso e una luce rossa al posteriore, catarifrangenti sulle ruote (2 per ruota) e sui pedali.
È obbligatorio illuminare la bicicletta tra il tramonto e l'alba e durante il giorno in condizioni di scarsa visibilità.

Le auto devono inoltre mantenere una distanza minima di 1,5 metri quando sorpassano una bicicletta. Conoscete le regole di guida per le auto?

Partner d'argento

ACL Automobile Club Lussemburgo assistenza 24/24 7/7

ACL Automobile Club du Luxembourg, assistenza auto

Assistenza 24/7 per garantire la vostra mobilità in Lussemburgo e altrove

Vedi

I nostri eventi sulla mobilità


I nostri ultimi articoli Mobilità


Lista di controllo per le vacanze ACL

La Pentecoste e le vacanze estive sono alle porte. Molti di voi si metteranno in viaggio per fuggire da tutto....

Immatricolare l'auto in Lussemburgo

Appena arrivati nel Granducato di Lussemburgo, vi siete appena trasferiti e avete iscritto i vostri figli alla nuova scuola. E ora?

Riconoscimento della patente di guida in Lussemburgo

È ufficiale! Ora siete residenti nel Granducato di Lussemburgo. Avete espletato tutte le formalità per...

Si fidano di noi

AXA assicurazioni Lussemburgo
Raiffeisen Lussemburgo
Re bambino