• Italiano
    • Francese
    • Inglese
    • Spagnolo
Seleziona una pagina

St Nicolas, festa dei bambini il 6 dicembre

La festa di San Nicola è tradizionalmente in Lussemburgo un giorno importante per tutti i bambini del paese poiché non hanno lezione quel giorno e ricevono doni dal “Kleeschen”.

Saint Nicolas, la tradizionale festa dei bambini in Lussemburgo

La festa di San Nicola il 6 dicembre è attesa con impazienza da tutti bambini che vivono in Lussemburgo.

De Kleeschen Luxembourg

In Lussemburgo, la festa di San Nicola è molto più importante per i bambini del Natale. È proprio in questo giorno infatti che San Nicola o “De Kleeschen”, patrono degli scolari, porta doni e dolciumi ai bambini delle scuole..

Impazienti, i bambini posano le scarpe o le ciabatte a fine novembre davanti al camino o alla porta della loro stanza in attesa di questo grande giorno. Il San Nicola depositerà lì caramelle o regali se saranno stati saggi. altrimenti, il suo compagno, il padre fouettard, metterà dei ramoscelli lì.

Il 6 dicembre è un giorno festivo per i bambini di Scuole fondamentali del Lussemburgo. Durante questa festa, accolgono il giorno prima di San Nicola, il santo patrono degli scolari. Rappresentato da un vecchio signore con barba bianca e capelli bianchi, vestito di rosso e bianco, una mitra in testa e un sedere in mano, “de Kleeschen” arriva nelle scuole e nelle scuole. asili nido ascoltare le canzoni tradizionali cantate dai bambini, tra cui il più famoso di loro, “Leiwe Kleeschen”. Dopo aver assistito allo spettacolo offerto dai bambini, Saint Nicolas distribuisce i dolci.

Saint Nicolas è accompagnato da Padre Fouettard “Houseker”, vestito tutto di nero con una frusta e una grande borsa e la cui missione è lasciare ai bambini disobbedienti pezzi di legno, anche frustate, al posto delle caramelle.

Nella città di Lussemburgo, la domenica precedente parte dalla stazione centrale la processione Saint-Nicolas per andare al centro città tramite il Mercatini di Natale prima di arrivare a Place Guillaume II verso le 17:00

La leggenda di San Nicola

La festa di San Nicola celebra il vescovo Nicola di Myra (270-345) che ha aiutato i bambini poveri e protetti. Ha vissuto nella città di Myra nell’attuale Turchia. San Nicola è oggi il Santo Patrono di molte professioni e nazioni.

La leggenda di San Nicola racconta che 3 bambini della Lorena si sono persi mentre andavano a spigolare nei campi. Si sarebbero poi rifugiati presso un macellaio che, invece di portare loro aiuto, uccideva i bambini, li tagliava a pezzetti e li chiudeva nella sua tinozza di sale. San Nicola, che passava con il suo asino, bussò alla porta del macellaio e chiese del cibo. Il macellaio ha capito di essere stato scoperto e ha confessato la sua colpa. San Nicola ha poi resuscitato i bambini. Poiché Saint Nicolas gratifica i bambini gentili e obbedienti, mentre il macellaio simboleggiato da padre Fouettard punisce i bambini disobbedienti.

Il giorno di San Nicola si svolge durante Mercatini dell’Avvento che illuminano e animano le città lussemburghesi nel periodo prima del Natale.