Seleziona una pagina

Come acquisire la cittadinanza lussemburghese?

Diventa cittadino lussemburghese

L’acquisizione della cittadinanza lussemburghese per naturalizzazione conferisce allo straniero la qualità di lussemburghese con tutti i diritti e doveri annessi.
Dal 1 ° aprile 2017, una nuova legge ha consentito ai residenti in Lussemburgo per almeno 5 anni di acquisire la cittadinanza lussemburghese per naturalizzazione a determinate condizioni. Inoltre, il ricorrente non è obbligato a rinunciare alla sua cittadinanza originaria a causa del principio della doppia nazionalità.

Il passaporto lussemburghese offre la possibilità di viaggiare in 187 paesi del mondo senza visto. È considerato secondo lo studio condotto dall’Henley Passport Index come uno dei passaporti più potenti al mondo dietro Giappone e Singapore a pari merito, Finlandia, Germania e Corea del Sud a pari merito. al secondo posto.

Legge di naturalizzazione lussemburghese 2017

Chi è interessato?

La nuova legge del 2017 prevede il assegnazione automatica di cittadinanza lussemburghese a una persona che ha 18 anni e che è nata in Lussemburgo, a condizione che:

  • da allora risiede e vive regolarmente in Lussemburgo almeno cinque anni consecutivi , poco prima della sua maggiore età;
  • per cui uno dei suoi genitori viveva in Lussemburgo almeno dodici mesi consecutivi immediatamente prima della nascita.

Se queste due condizioni sono soddisfatte, sarà possibile in futuro per un bambino nato in Lussemburgo a ottenere la nazionalità da 12 anni tramite la “procedura di opzione”.

NB: l’acquisizione della cittadinanza lussemburghese tramite l’opzione è possibile in 10 casi specifici . Per conoscere i 10 casi, visitare il sito Web Guichet.lu .

La legge sul suolo di seconda generazione rimane in vigore in Lussemburgo. Un bambino nato in Lussemburgo di cui anche uno dei genitori o adottanti è nato nel Granducato beneficerà automaticamente della cittadinanza lussemburghese.

In breve, chiunque soddisfi le condizioni per essere naturalizzato e che non rientri nell’ambito del recupero della cittadinanza lussemburghese, può richiedere la cittadinanza lussemburghese alle seguenti condizioni:

  • essere maggiorenne (maggiore di 18 anni) al momento della richiesta
  • avere residente legalmente in Lussemburgo per più di 5 anni e almeno per 1 anno senza interruzione al momento della presentazione della domanda di naturalizzazione
  • soddisfare i requisiti di onorabilità. Vale a dire che il richiedente non deve aver reso false dichiarazioni, né occultato fatti importanti né aver truffato in alcun modo nella domanda di naturalizzazione. Inoltre, non deve essere stato oggetto di condanna di condanna penale o di reclusione per un periodo di 12 mesi o più, o di sospensione della pena di 24 mesi o più.

Periodo minimo di residenza in Lussemburgo

Il periodo di soggiorno previsto dalla nuova legge del 2017 è ridotto da 7 anni a 5 anni prima di poter richiedere la cittadinanza.

Condizioni per richiedere la naturalizzazione lussemburghese

Test di lingua

Il candidato alla naturalizzazione lussemburghese deve aver superato il test di valutazione della lingua lussemburghese. Questo esame è organizzato da l’Istituto nazionale di lingue del Lussemburgo.

Per l’espressione orale, il livello richiesto è A2 (dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Straniere), che corrisponde a una conversazione di base: essere in grado di presentarsi, chiedere indicazioni, fare la spesa in un negozio, chiedere notizie di qualcuno ecc.
Per il livello di comprensione orale, il livello richiesto corrisponde a B1: devi essere in grado di comprendere gli argomenti della vita quotidiana, al lavoro, con gli amici, alla radio ecc.

Il candidato dovrà prendere parte ad entrambe le prove. È stato introdotto un sistema di compensazione tra le due prove. Il candidato deve ottenere la media nel test di conversazione per superare l’esame di valutazione linguistica. Se non ha il voto orale, il suo voto potrebbe essere compensato con il voto ottenuto durante la prova di comprensione orale.

Il Costi di iscrizione l’esame e i corsi di lingua lussemburghese sarà rimborsato dallo Stato.

Corso di educazione civica: Vivere insieme nel Granducato del Lussemburgo “

Il candidato alla cittadinanza lussemburghese deve aver seguito anche i corsi di educazione civica “Convivenza nel Granducato del Lussemburgo” . Organizzato dal Servizio per l’istruzione degli adulti del Ministero dell’istruzione nazionale, dei bambini e della gioventù, un minimo di 3 lezioni sono obbligatorie (2 ore / lezione). Non sono previsti esami, ma ai partecipanti viene consegnato un attestato di partecipazione.

La lezione “ Vivere insieme nel Granducato del Lussemburgo ” è fatto di 3 moduli per un totale di 24 ore di lezione :

  1. Diritti fondamentali dei cittadini (modulo di 6 ore)
  2. Istituzioni statali e municipali del Lussemburgo (modulo di 12 ore)
  3. La storia del Lussemburgo e l’integrazione europea (modulo di 6 ore).

Per ottenere la nazionalità o la naturalizzazione è obbligatorio il certificato del corso “Convivenza in Lussemburgo”.

Le condizioni per la valutazione della lingua lussemburghese parlata e dei corsi di istruzione civica sono esenti. , persone che hanno completato almeno 7 anni di scuola nell’ambito del programmaLussemburgo istruzione pubblica, oppure che hanno un permesso di soggiorno da prima del 31 dicembre 1984 e che da allora risiedono in Lussemburgo.

Quale procedura per richiedere la cittadinanza lussemburghese?

Prima di presentare la domanda di naturalizzazione, il candidato deve aver superato i test di lingua (citato in precedenza) e seguito i corsi di educazione civica (citato in precedenza).
Invia una richiesta di naturalizzazione , datato e firmato, al Ministro della giustizia (modulo disponibile sul sito www.guichet.public.lu).

Si prega di notare che tutti i documenti devono essere presentati al comune del luogo di residenza.

Accesso ai moduli per iscriversi al corso Vivere insieme nel Granducato del Lussemburgo

Per qualsiasi richiesta di informazioni sul diritto alla cittadinanza lussemburghese, contattare la Nationality InfolIne del Ministero della Giustizia:

  • dal lussemburgo, il numero 8002 1000 (numero gratuito), e,
  • dall’estero, il numero +352 247-885 88 .

L’infoline è raggiungibile dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 24.00 e dalle ore 13.30 alle ore 17.00.

In determinate condizioni il file le spese sostenute (con un massimale) per l’acquisizione della cittadinanza lussemburghese possono essere rimborsate . La richiesta deve essere presentata al Ministero della Giustizia, Servizio di Indigénat.

Testi di riferimento :

Il testo della legge dell’8 marzo 2017 sulla nazionalità lussemburghese
Nazionalità lussemburghese e CAI

Per altri argomenti relativi all’integrazione, visitare le nostre pagine “Integrazione”

La nazionalità lussemburghese conferisce il diritto di voto alle elezioni in Lussemburgo.

Il principio della doppia nazionalità

Dal 1 gennaio 2009 è possibile acquisire la cittadinanza lussemburghese, pur mantenendo la cittadinanza originaria. Questo è il principio della doppia nazionalità.

Attenzione, tuttavia, se il Lussemburgo accetta questo principio della doppia nazionalità, questo non è il caso in tutti i paesi ed è possibile che il paese di origine del candidato per l’acquisizione della cittadinanza lussemburghese non si applichi. questo principio. Spetta al candidato verificare con le autorità di cui ha già la nazionalità.

Cos’è la Gelle Fra, simbolo del Lussemburgo?

Simbolo di Gelle Fra Lussemburgo

Domande di nazionalità

La legge del 2017 e la Brexit hanno avuto un effetto significativo sulle richieste di cittadinanza lussemburghese. Nel 2019, come nel 2018, sono state elaborate più di 11.000 richieste ogni anno, rispetto a poco più di 9.000 nel 2017

I francesi sono i primi beneficiari con quasi 2.500 nuovi cittadini lussemburghesi. Alcuni hanno beneficiato anche della Legge approvata nel 2009, permettendo beneficiare della nazionalità se un antenato era esso stesso lussemburghese il 1 ° gennaio 1900. Più di 1.300 belgi hanno approfittato di questo stesso dispositivo.

Il I brasiliani sono i secondi beneficiari della legge del 2017 con oltre 2.000 nuovi lussemburghesi. Sono seguiti dai portoghesi, la prima comunità straniera del paese, che desiderano stabilire legami più duraturi con il Lussemburgo.

La Brexit ha spinto più di 400 cittadini britannici che vivono in Lussemburgo da molto tempo a richiedere la cittadinanza lussemburghese nel 2019.

Nel complesso, e di conseguenza, notiamo che la quota di stranieri sta diminuendo nel popolazione residente globale in Lussemburgo .