• Italiano
    • Francese
    • Inglese
    • Spagnolo
    • Portoghese, Portogallo
Seleziona una pagina

Leggi e condizioni di lavoro

Qualunque sia il loro stato di residenza (residente o transfrontaliero), cittadino di un paese europeo o no , qualsiasi dipendente che lavora in Lussemburgo, incluso un dipendente distaccato o transfrontaliero, è soggetto al codice del lavoro in vigore in Lussemburgo. Solo le leggi lussemburghesi regolano il mondo del lavoro.

Le diverse tipologie di contratto di lavoro

Esistono diverse tipologie di contratto di lavoro, tra le quali le più importanti sono: il contratto a tempo indeterminato e il contratto a tempo determinato.

Il contratto a tempo indeterminato

Il CDI è un contratto di lavoro senza scadenza che può essere interrotto da entrambe le parti con un periodo di preavviso minimo. Il datore di lavoro che recede dal contratto deve giustificare la sua decisione mentre il lavoratore può dimettersi senza alcuna giustificazione.

Il contratto a tempo determinato

Il CDD è un contratto di lavoro stipulato tra le parti per una determinata durata e per una determinata mansione non durevole. La durata massima di un CDD è di 2 anni e può essere rinnovato due volte.

Telelavoro

I lavoratori possono beneficiare legalmente dei giorni di telelavoro. In questi giorni lo sono autorizzati in pieno accordo con il proprio datore di lavoro a lavorare da casa . Fino ad ora poco utilizzato, il 20% dei residenti lavorava in telelavoro nel 2019, il telelavoro è stato reso obbligatorio dal governo durante il Crisi Covid19 per limitare la diffusione dell’epidemia e gestire la crisi.

Anche il telelavoro è stato moltiplicato per più di 3 dal momento del parto. Ciò riguarda in particolare la pubblica amministrazione (x3,7), personale qualificato nelle grandi aziende (x3,2). Più della metà della popolazione attiva, se non tutto il personale delle istituzioni finanziarie, dei settori dell’informazione e della comunicazione, lavorava a distanza (Fonte STATEC).

Per i lavoratori transfrontalieri, queste giornate di telelavoro sono negoziate in accordo bilaterale con i paesi interessati. Da luglio 2019, i lavoratori frontalieri francesi hanno beneficiato di 29 giorni di telelavoro all’anno, i frontalieri belgi 24 giorni di telelavoro e i frontalieri tedeschi solo 19 giorni.
La crisi del coronavirus ha permesso di rendere più flessibile questo numero di giorni, così da non penalizzare i dipendenti che lavorano da casa. In effeti se questo numero di giorni di telelavoro viene superato, sono soggetti a tassazione nel loro paese di residenza e non più in Lussemburgo.

Inoltre, oltre il 25% dell’orario di lavoro svolto nel paese di residenza, i dipendenti devono registrarsi presso gli enti previdenziali locali. Loro pensione non è quindi più pagato in Lussemburgo e Assegni familiari non sono più pagati dal Granducato. Questo può avere un forte impatto per il dipendente e quindi rivelarsi svantaggioso dal punto di vista finanziario, oltre a migliorare la qualità della vita grazie alla riduzione dei tempi di trasporto.

La remunerazione del lavoratore salariato

Il datore di lavoro e il suo dipendente possono decidere liberamente lo stipendio a cui verrà pagato il dipendente. Viene calcolato in base alla missione o posizione, alle qualifiche e alle competenze del dipendente. Vedi il salario sociale minimo e l’indicizzazione del salario.

Dal salario lordo vengono detratti i contributi previdenziali. Assicurazione sanitaria e l’assicurazione pensione di vecchiaia.

Cosa devi sapere se stai facendo domanda per un lavoro da studente.

Cerchi lavoro in Lussemburgo? Segui questo link.

Orario di lavoro legale

Orario di lavoro legale

L’orario di lavoro legale è di 8 ore al giorno e 40 ore alla settimana . La legge consente lo straordinario per un massimo di 2 ore giornaliere e un massimo di 8 ore settimanali.

L’orario massimo di lavoro non può quindi superare le 10 ore giornaliere, né le 48 ore settimanali.

Ulteriori informazioni sull’orario di lavoro

Lascia i diritti

Foglie annuali

Ogni dipendente ha diritto legalmente a ferie annuali retribuite di 26 giorni lavorativi di ferie legali, a cui si aggiunge giorni festivi : Capodanno, Pasquetta, 1 e 9 maggio, Ascensione, Lunedì di Pentecoste, Festa nazionale (23 giugno), Assunzione, Ognissanti (1 novembre), il giorno e il giorno successivo Natale (25 e 26 dicembre).

Congedo collettivo

I contratti collettivi nei settori dell’edilizia e dell’ingegneria civile impongono ogni anno ai propri dipendenti congedi collettivi della durata di 15 giorni lavorativi nel periodo estivo e 10 giorni lavorativi nel periodo invernale. Questa misura riguarda circa 18.000 persone che lavorano nel settore edile.
In concreto, il mese di agosto si trasforma in “Summerlach” o buco estivo. Tutti i cantieri sono fermi, pubblici o privati, salvo deroghe concesse dall’Ispettorato del Lavoro e delle Miniere. Questo è il caso, tra l’altro, durante il lavoro nelle scuole, o nelle fabbriche durante i fermi di produzione o su richiesta se l’ITM ritiene il lavoro urgente.

Congedo straordinario

Ogni dipendente ha diritto per motivi straordinari a un certo numero di congedi speciali per eventi familiari.

Scopri di più su questi straordinari giorni di ferie.

Altre informazioni utili nel mondo del lavoro

Status identico per rifugiati e residenti in Lussemburgo

La questione dell’assunzione di rifugiati è stata studiata da Adem l’11 maggio 2017 in occasione del Diversity Day. Sempre più persone che beneficiano di protezione internazionale, chiamate anche “rifugiati”, si trovano in territorio lussemburghese. Alcuni profili interessano le società lussemburghesi, in particolare in caso di mancanza di personale in determinati settori.

La legge lussemburghese conferisce ai rifugiati lo stesso diritto al lavoro dei residenti lussemburghesi: non hanno bisogno di un permesso di lavoro.

Lingue parlate al lavoro

Il Lussemburghese, francese e tedesco sono i tre lingue ufficiali in Lussemburgo . Data però l’elevata percentuale di stranieri e di società straniere L’inglese è ampiamente utilizzato in molti settori della vita professionale.

In alcuni mestieri come assistenza e cura personale tra le altre , conoscere il lussemburghese si rivelerà essenziale. Impara a parlare lussemburghese è molto apprezzato dalla popolazione di origine lussemburghese, tra gli altri nel I negozi e Servizi .

Importanza del networking

Il Lussemburgo è un piccolo paese, spesso paragonato a un grande villaggio dato il numero di abitanti. Il rete personale è molto importante nel contesto delle relazioni professionali. Non esitare a rivolgerti ai tanti associazioni che promuovono il “networking” !

Per trovare lavoro in Lussemburgo, potrebbe essere utile far riconoscere i tuoi diplomi esteri e / o convalidare la tua esperienza professionale.

Sapevi che l’estate è un ottimo periodo per fare domanda per un lavoro?

Dove puoi ottenere informazioni?

Camera dei dipendenti CSL

La Chambre des Salariés o CSL è posta sotto la supervisione del Ministero del lavoro e dell’occupazione. Riunisce tutti i dipendenti (dipendenti o operai), apprendisti e pensionati che lavorano o hanno lavorato in Lussemburgo.

Oltre alle sue missioni consultive per qualsiasi disegno di legge e regolamento granducale, il La Camera dei dipendenti ti informa sul diritto del lavoro e sulla sicurezza sociale in Lussemburgo, i diritti del dipendente e fornisce tutte le informazioni sulla salute e il benessere sul lavoro. Nomina anche rappresentanti delle organizzazioni di sicurezza sociale.

Una delle principali missioni del CSL è anche quella formare i futuri dipendenti e garantire la formazione continua per i dipendenti esistenti.
La Camera dei dipendenti, attraverso il Lussemburgo Lifelong Learning Centre , offre una vasta gamma di corsi di formazione (diritto, marketing, scienze umane, finanza, automazione d’ufficio e informatica, ecc.), in francese, inglese o tedesco, che portano a certificazioni convalidate da università internazionali.
I corsi si svolgono in diverse forme: seminari, corsi serali – 224 moduli e corsi diurni, sempre per modulo.

Camera dei Mestieri e dei Mestieri

La Camera di Commercio del Lussemburgo è l’organizzazione professionale responsabile per l’artigianato. Riunisce tutte le imprese artigiane del Lussemburgo, vale a dire più di 120 mestieri e lavori locali, elencati in settori professionali diversi come il cibo, i mestieri legati alla comunicazione, al multimediale e all’intrattenimento, nel campo della moda, salute e igiene, meccanica e costruzione e attività artigianali varie. La Camera di Commercio rappresenta quindi più di 7.000 società, ovvero il 22% delle società in Lussemburgo.

La Camera dei mestieri del Lussemburgo si occupa di preservare e sviluppare l’artigianato in Lussemburgo. Si occupa di:

  • il allenamento professionale nell’artigianato per preservare e sviluppare il know-how degli artigiani
  • redigere il quadro legislativo e definire le normative intorno ai mestieri artigiani al fine di preservare il proprio know-how ma allo stesso tempo di innovare
  • consigliare, informare, ..

Troverai alla Camera dei Mestieri tutte le informazioni sul creazione di impresa, e seminari per creatori di imprese: gestione aziendale, lingue, tecnologia, ecc., apprendistato e formazione continua relativa all’artigianato e all’artigianato.

Camera di Commercio

La Camera di Commercio del Lussemburgo è un ente pubblico che supporta e assiste tutte le aziende lussemburghesi, diverse da quelle legate all’artigianato e all’agricoltura, nel loro sviluppo a livello nazionale, europeo e internazionale. Rappresenta il 75% di tutta l’occupazione salariata in Lussemburgo e costituisce l’80% del PIL lussemburghese.

Mette a disposizione analisi economiche e offre servizi ai suoi più di 90.000 aziende affiliate ea qualunque soggetto interessato all’esercizio di un’attività commerciale. È la camera professionale più importante del paese.

La Camera di Commercio può intervenire sulla legislazione del Paese emettendo un parere. Il suo obiettivo è promuovere l’imprenditorialità, la creazione e lo sviluppo di imprese nel paese, nonché sostenere le relazioni economiche e commerciali con l’estero.

Il rivista Le informazioni dalla Camera di Commercio sono la rivista Merkur inviata ogni 2 mesi a più di 35.000 copie. Consultare Merkur sul sito web della Camera di Commercio.

La Camera di Commercio raggruppa le sue attività di formazione all’interno della “Scuola di Commercio di Lussemburgo”.

Ulteriori informazioni sul lavoro e il formazione continua in Lussemburgo.