Servizi di emergenza in Lussemburgo

Un recente studio condotto nel 2017 dal Ministero della Salute lussemburghese ha fornito un aggiornamento sui servizi di emergenza in Lussemburgo. Attraverso questo studio, sembra che il servizi di emergenza in Lussemburgo appaiono più richiesti che all’estero. Una delle spiegazioni potrebbe essere quella consultazioni mediche ordinari non sono assicurati né nei fine settimana né la sera dopo un certo orario. Tuttavia, come altrove, medici e altre professioni mediche non consultare nel Granducato nei giorni festivi. Nonostante questa forte domanda, lo notiamo l’assistenza fornita dalle équipe sanitarie durante le visite di emergenza è di alta qualità, ciò conferma un’indagine condotta nel 2016 tra i pazienti. Inoltre, il tempo di attesa osservato di 3:49 in media nei pronto soccorso di Ospedali lussemburghesi è generalmente inferiore al tempo medio di attesa di 4 ore negli altri ospedali europei. Va inoltre notato che il 75% delle richieste viene elaborato in meno di 3 ore. Uno studio parallelo condotto all’interno del CHL (Luxembourg Hospital Centre ) lo ha dimostrato meno dell’1,6% dei ricoveri del pronto soccorso erano di livello 1 “salvavita”, mentre il 40% dei ricoveri era di livello 5. Nel 2017 l’ospedale ha accolto 39.700 persone in emergenze per adulti e 40.651 bambini in emergenze pediatriche, ovvero una media di 220 persone al giorno che si recavano al pronto soccorso. Inoltre, quasi un paziente su due si presenta al pronto soccorso tra le 12.00 e le 20.00, in una fascia oraria dove è possibile consultare un medico o recarsi in ospedale. casa medica . L’obiettivo annunciato dai Ministri incaricati in materia è di ridurre tale attesa a 2 ore e mezza nei prossimi 2 anni. Per raggiungere questo obiettivo, nel 2018 saranno avviate misure di miglioramento e campagne di sensibilizzazione per informare meglio il Popolazione del Lussemburgo su strutture di accoglienza alternative come studi medici o case di cura situate vicino ai malati.