Crea un’attività, spazi di coworking

Cerchi aiuto, consigli o contatti per avviare un’impresa o diventare imprenditore nel Granducato?
Qui ti diamo le informazioni principali per aiutarti nel tuo processo.

Perché avviare un’attività in Lussemburgo?

Il Lussemburgo è un paese dinamico e stabile

Ha molti vantaggi per creare e possedere un’impresa . Il Lussemburgo ha un’economia diversificata, nei servizi, nell’industria e nell’alta tecnologia. Esporta quasi il 65% della sua produzione di beni e servizi. Le aziende creative danno lavoro a 8.000 persone e generano 1 miliardo di euro di fatturato I finanziamenti pubblici per la R&S sono aumentati di dieci volte dal 2000. Il paese è chiaramente in una terza strategia di rivoluzione industriale, con più di 220 raccomandazioni e progetti.

Il Lussemburgo attrae molti talenti

Più di 200.000 lavoratori transfrontalieri provenienti da Francia (1/2), Belgio (1/4) e Germania (1/4) vengono ogni giorno per lavorare in Lussemburgo in un popolazione attiva di oltre 430.000 dipendenti. Il Lussemburgo è al decimo posto su 125 paesi in termini di competitività nell’attrarre, trattenere e sviluppare la propria forza lavoro. Il Lussemburgo è la sede di 12 istituzioni europee. Più di 130 banche di 29 paesi sono stabilite lì e generano il 28% del PIL. Il paese è collegato via aerea diretta a più di 75 destinazioni.

Il paese è riconosciuto per la sua affidabilità economica, finanziaria e politica

Solo 8 primi ministri sono riusciti dal 1945. Il dialogo sociale è costruttivo. Si perdono solo 4,1 giorni lavorativi per 1.000 scioperanti, mentre la media europea supera i 30 giorni. Ogni anno, il paese è valutato AAA dalle agenzie di rating.

La tassazione delle società è interessante lì

L’aliquota nominale dell’imposta sulle società è del 24,94% . Inoltre, i bassi costi salariali consentono anche di reclutare personale qualificato. Sono disponibili anche diversi aiuti per il reclutamento. Anche le formalità amministrative sono ridotte rispetto ad altri paesi.

Esercitare la propria professione di lavoratore autonomo

Il primo modo per avviare un’impresa è diventare lavoratori autonomi, cosa abbastanza comune in Lussemburgo. Questa soluzione offre un formalismo molto leggero. Il lavoratore autonomo svolge la propria attività per proprio conto, senza dover creare una società specifica.

Un formalismo abbastanza leggero

Per poter esercitare la professione di lavoratore autonomo non è previsto il pagamento obbligatorio del capitale sociale di partenza. Non è richiesto alcun atto costitutivo specifico, oltre alle procedure amministrative di base. Una autorizzazione di etablissment è comunque obbligatoria e deve essere richiesta al Ministero dell’Economia a sostegno della necessaria prova del diritto all’esercizio della professione. Vedere il riconoscimento dei diplomi e la convalida dei risultati professionali .

Anche il lavoratore autonomo deve avere una partita IVA per poter emettere fatture con riscossione IVA. Tuttavia, al di sotto di un certo importo di fatturato, si può fatturare IVA esclusa.

Copertura sociale per il singolo imprenditore abbastanza simile a quella del dipendente

A differenza dei dipendenti, tuttavia, i lavoratori autonomi devono pagare tutti i loro oneri sociali. Lui dovrebbe essere registrato presso il CCSS , che gli consentirà di contribuire alle varie assicurazioni, compresa quella per il pensione di vecchiaia . Deve inoltre contribuire ad una specifica assicurazione contro gli infortuni in base alla professione esercitata.
Gode degli stessi diritti dei dipendenti in termini di pensione di vecchiaia, maternità e congedo parentale. In caso di incapacità lavorativa gli verrà corrisposto un indennizzo a partire dal 4 ° mese.

In caso di disoccupazione , sarà retribuito a determinate condizioni, tra cui quella di aver esercitato la propria attività per almeno 6 mesi.

Il lavoratore autonomo è responsabile a tempo indeterminato dei debiti e degli impegni relativi all’attività sui propri beni personali.

Da un punto di vista fiscale, sull’utile di esercizio sarà dovuta una tassa comunale d’impresa e lo sarà l’imprenditore tassato sul suo reddito come persona fisica.

Scopri di più su guichet.lu e Camera dei Mestieri .

Diventa un insegnante freelance.

Crea una società in Lussemburgo

Creare una società commerciale: SARL e SA

Le 2 forme più comuni di impresa commerciale in Lussemburgo sono la SARL e la SA.
La Società a Responsabilità Limitata (SàRL) richiede un capitale di 12.000 euro e almeno 2 soci . La sede principale deve essere situata nel Granducato del Lussemburgo, non è necessario che il gestore avere la nazionalità lussemburghese . Per la costituzione della tua azienda dovrai rivolgerti ad un notaio per la costituzione dello statuto e per l’espletamento delle pratiche amministrative per l’iscrizione al Registro delle Imprese (RCS). Questa forma di società richiede un certo formalismo e la società è soggetta a un certo numero di tasse tra cui una quota fissa di registrazione, un’imposta commerciale, un’imposta sul patrimonio, un’imposta sul reddito delle società, una dichiarazione IVA. Il vantaggio è che l’azienda è fiscalmente “opaca”. i soci non sono tassati personalmente e la loro responsabilità è limitata in relazione ai loro beni personali.

Nel caso di una SARL semplificata, la costituzione può essere eseguita con firma privata. Il capitale sarà compreso tra 1 e 11.999 euro.
Maggiori informazioni sul contatore. leggere.

La Société Anonyme richiede un capitale di 30.000 euro . È sufficiente un solo azionista. Questa forma di società, se è più destinata alle grandi società, avrebbe potuto essere scelta da una PMI perché le azioni al portatore possono essere vendute più facilmente.
Scopri di più su guichet.lu.

Optare per un regime fiscale SOPARFI

Le società di partecipazione finanziaria (comprese SA, SARL, ecc.) Possono optare per un regime fiscale SOPARFI a condizione che detengano partecipazioni finanziarie in altre società (controllate) e le gestiscano.
L’interesse di questa società è l’esenzione dalle tasse relative a plusvalenze e dividendi a determinate condizioni, mentre l’imposta di base applicata è più elevata. Chiedi a un commercialista, notaio o avvocato le caratteristiche precise di questo tipo di azienda.

Passaggi da seguire per avviare un’impresa

Molte Camere di Commercio, di tutte le nazionalità, sono presenti sul territorio lussemburghese. Possono consigliarti di aprire un’attività o di essere un imprenditore in Lussemburgo.

Il sito guichet.lu elenca i file passaggi principali da seguire per avviare un’impresa sia come lavoratore autonomo che sviluppando la propria attività all’interno di un’azienda.

Permesso commerciale del Ministero dell’Economia

Questo primo passaggio per ottenere un permesso di lavoro dura da 1 a 4 settimane. È obbligatorio esercitare una professione commerciale, artigianale o liberale, come lavoratore autonomo o in azienda. Il richiedente deve dimostrare la sua integrità professionale, la sua qualifica professionale per l’esercizio dell’attività richiesta, il suo stabilimento in Lussemburgo, la gestione effettiva e permanente della società, il suo rispetto degli obblighi legali e fiscali.

Iscrizione nel registro delle imprese

Questa registrazione dura circa 24 ore.

Registrazione presso il Centro comune di sicurezza sociale

La lettera di conferma dell’affiliazione alla sicurezza sociale viene ricevuta circa 1 settimana dopo Registrazione CCSS .

Registrazione con l’amministrazione della registrazione e dei domini

Questa dichiarazione all’Amministrazione della registrazione e dei domini (AED) consente di ottenere un numero di partita IVA per fatturare ai propri clienti. Questa fase dura da 2 a 4 settimane.

Maggiori informazioni sul sito web della House of Entrepreneurship.

Spazi di coworking

Sei un indipendente o una start up e cerchi uno spazio di coworking? I vantaggi del coworking sono ben consolidati. Oltre alla semplice condivisione di uffici e risorse logistiche, si tratta anche e soprattutto di creare una comunità professionale.

Negli spazi di coworking in rapida crescita in Lussemburgo, tutti possono utilizzarli in base alle proprie esigenze per spazi di lavoro condivisi o per affittare una postazione dedicata. Gli utenti trovano flessibilità e costi sopportabili per un’attività che sta iniziando. Oltre alle infrastrutture, c’è anche la possibilità di beneficiare di servizi professionali a costi competitivi.

Ma soprattutto, gli spazi di coworking sono anche scambio di competenze e condivisione di conoscenze per ottimizzare la produttività attraverso l’ispirazione congiunta.

I lavoratori autonomi o le start-up possono trovare qui tutti i vantaggi di un’impresa, pur conservando la loro autonomia e flessibilità.

Questi spazi di lavoro si stanno sviluppando sempre di più per soddisfare le esigenze di imprenditori e liberi professionisti. Sono disponibili diversi spazi nella capitale del Lussemburgo o nelle vicinanze. Eccone alcuni e ce ne sono molti altri

  • Silversquare, 21 Rue Glesener in Lussemburgo: uffici collettivi e spazi privati su 5 piani e oltre 2.000 m². Accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Ginkgo – La campana , impasse Drosbach nel 1882 Lussemburgo dal lato della Cloche d’Or. Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:00
  • Paladium , 10A Rue du Puis in Lussemburgo: su uno spazio di 300 m². Preferisci una taglia piccola per più convivialità e scambi. Diverse scatole con nomi promettenti: Jeff Bezos, Elon Musk, Marc Zuckerberg e il nostro Maestro a tutti: Steve Jobs
  • Ufficio urbano offre diversi centri di lavoro congiunto a Windhof vicino al confine con il Belgio, nel centro della città di Lussemburgo, a Bettembourg vicino al confine francese, a Esch-Belval. Vengono annunciati altri due centri a Windhof (800m2) e Belval (1300m2)
  • L’ufficio : installato su 2 siti, 29 Boulevard GD Charlotte e Boulevard Prince Henri in Lussemburgo, si posiziona chiaramente come una comunità multilingue, multiculturale e soprattutto multi-talento
  • Il gruppo Regus già proprietario di spazi di lavoro in Lussemburgo, Senningerberg, Bertrange, Livange, … offre un nuovo spazio di coworking con “ Spazi “ su più di 6.000 m² su Place de la Gare. Altri due spazi sono previsti in Boulevard Royal e alla Cloche d’Or
  • Am Gronn: questo nuovo spazio di lavoro condiviso nel cuore di Grund è dedicato ai settori creativi. Eventi, workshop e mostre.

Merkur: la rivista per le aziende lussemburghesi

Il mensile della Camera di Commercio del Lussemburgo è il Rivista lussemburghese aziende, prezioso strumento di informazione sull’attività e l’azione economica politica in Lussemburgo . La consultazione di Merkur e l’iscrizione privata possono essere effettuate online sul sito web della Camera di Commercio www.cc.lu.