I prezzi degli immobili continuano a salire. Quali prospettive?

L’Observatoire de l’Habitat in Lussemburgo e Statec hanno appena pubblicato gli ultimi dati sugli alloggi per il 4 ° trimestre del 2019. Ciò conferma la sensazione generale di un aumento dei prezzi negli ultimi 12 mesi. Le abitazioni hanno registrato un aumento dei prezzi dell’11% in un anno, dal 4 ° trimestre 2018 al 4 ° trimestre 2019!

Questo aumento è globale e più o meno omogeneo tra le diverse tipologie di abitazioni in vendita. : case (+ 9%), appartamenti nuovi (+ 12,4%) o vecchi (+ 12,1%). I prezzi ora si attestano a 6.057 € / m2 per gli appartamenti esistenti, 7.145 € / m2 per gli appartamenti in costruzione.
Per quanto riguarda le case unifamiliari, ora è necessario spendere in media 789.474 euro per acquistare un immobile, ovvero 40.000 euro in più in soli 2 trimestri.

Come promemoria, vedere le tendenze del mercato immobiliare lussemburghese nel 2018 e nel 2017.

Prezzi differenziati in base all’alloggio ricercato

L’ubicazione delle merci rimane un fattore determinante per i prezzi, così come la superficie o il tipo di alloggio. Nel complesso i prezzi al mq diminuiscono con le dimensioni dell’alloggio. È vero che le piccole superfici giocano il gioco investitori che tirano su il mercato.

Vediamo che a l’appartamento in costruzione ha subito un premio dal 15 al 20% rispetto a un vecchio appartamento di superficie equivalente e situata nello stesso luogo.
Pertanto, un nuovo appartamento di meno di 50 m² costerà in media 8.640 € / m² nei nuovi edifici rispetto ai 7.349 € / m² in quelli vecchi. Un appartamento di 130 m² o più avrà un costo medio di 6.599 € / m² nei nuovi edifici rispetto a 5.144 € / m² nei vecchi edifici.
I prezzi al m² nel Canton Lussemburgo sono in media di 9.203 € / m² nelle nuove costruzioni e di 8.495 € / m² in quelle vecchie. Questi dovrebbero essere confrontati con i prezzi nel nord del paese a 5.227 € / m² nelle nuove costruzioni e 4.424 € / m² in quelle vecchie. Tra il 2, i prezzi diminuiscono tra la regione di Capellen / Mersch, la regione orientale e la regione di Esch-sur-Alzette.

Per quanto riguarda le case, ci vorranno in media 1.207.225 euro per acquistare una casa nel canton Lussemburgo, 848.777 euro a Capellen / Mersch e 563.470 euro al nord, meno della metà rispetto alla capitale.

In particolare, i prezzi dei terreni hanno chiaramente contribuito all’aumento dei prezzi delle nuove case. Questo aumento è tanto più importante poiché ci troviamo nelle aree urbane ed è stato più forte dal 2018. In media, il prezzo delle abitazioni è aumentato del 5,7% dal 2010, mentre il prezzo dei terreni edificabili è aumentato del 7,0% all’anno rispetto allo stesso periodo 2010-2019.

Ulteriori informazioni sul mercato immobiliare

Quali prospettive?

Mentre le misure miravano a dare ossigeno a un mercato immobiliare carente di offerte (plusvalenze immobiliari tassate ad aliquota ridotta fino al 31 dicembre 2018) sono ormai terminate, possiamo considerare che l’obiettivo è stato raggiunto. Infatti, dopo un aumento delle transazioni nel 2018 volto ad anticipare la fine di questa misura, il numero di transazioni è diminuito drasticamente nel 2019 su vecchi appartamenti (-22% in numero e -11,8% in volume su 1 anno) mentre le transazioni sui nuovi appartamenti aumentano del 13,8% con un volume finanziario del 28,8%.

Solo 15 comuni su più di 100 hanno una maggioranza di alloggi in appartamenti. Tra i quali, il trio migliore con il Città di Lussemburgo 80% appartamenti, Esch-sur-Alzette 69,4% e Hesperange 63,1%. Tuttavia, possiamo vedere oggi che lo stock di case unifamiliari, ampiamente rappresentato con l’82,8% di edifici ad uso residenziale, è in diminuzione. È aumentata invece la quota dei condomini in tutte le unità abitative in costruzione con il 15,9% dal 2001 contro il 6,7% prima del 1919.

Ma in un momento in cui parliamo di a popolazione di oltre 1 milione di persone nel 2060 , quali sono le prospettive per il futuro? Un gruppo di lavoro organizzato da‘NOI ABBIAMO nel 2019 con la presenza del Ministro della Famiglia e dell’Integrazione, Corinne Cahen, ha stabilito che era essenziale prendere misure per preparare il paese ad accogliere questi nuovi residenti. Si potrebbero esplorare alcune strade, come la riduzione delle dimensioni degli alloggi. L’obiettivo sarebbe quindi quello di avere un patrimonio abitativo più ampio, mentre il Paese manca di offerte di fronte alla domanda. Ma è soprattutto una questione di seduzione proprietari di rilasciare terreni , quando non hanno interesse a vedere i prezzi scendere. Questo potrebbe passare strutture amministrative . La legislazione potrebbe anche evolversi al fine di consentire tassi di occupazione degli alloggi più elevati, come affitto di stanze non occupate.

Allora quale futuro per il settore immobiliare, sapendo che la professione e il settore delle costruzioni hanno vissuto un brutale tempo di inattività di 2 mesi in a Contesto di contenimento legato al Covid-19 ? I prossimi mesi saranno interessanti da seguire.

Vuoi saperne di più sugli alloggi?

Fonte: Osservatorio Habitat – Liser

Credito fotografico: Liser

Aiutaci a spargere la voce condividendo questa pagina con i tuoi amici / contatti